Accertamento e determinazione dell'Aliunde Perceptum

In caso di impugnazione del licenziamento da parte di un ex dipendente, è fondamentale determinare se questi abbia percepito un reddito in data posteriore al termine della prestazione lavorativa.

Questo servizio permette l’accertamento e la determinazione dell’aliunde perceptum, in questo modo il datore di lavoro può ridurre o annullare la richiesta risarcitoria dell’ex dipendente.

Grazie ad indagini mirate ed attività di intelligence specifica, Kriteria è in grado di fornire una panoramica completa delle fonti di reddito, ufficiali o ufficiose, percepite dal lavoratore in seguito al licenziamento.

Approfondimenti

Posto che, in caso di licenziamento dichiarato illegittimo dal Giudice, il datore di lavoro è tenuto a risarcire il danno ingiusto causato dal lavoratore, se questi si è rioccupato nel periodo intercorso tra l’estinzione del rapporto e la pronuncia giudiziale, lo stesso datore può richiedere al Giudice di detrarre, dalle somme da lui dovute quale risarcimento del danno causato dal licenziamento, gli importi percepiti dal medesimo lavoratore, che costituiscono il c.d. aliunde perceptum.

case history determinazione aliunde perceptum

aliunde perceptum

Licenziamento e reintegro: indagini per determinare l’aliunde perceptum

Il lavoratore reintegrato a seguito dell'impugnazione di un licenziamento talvolta nega o nasconde di aver svolto prestazioni lavorative durante il periodo di sospensione, per evitare che il risarcimento delle mensilità non riconosciute sia detratto dell'"aliunde perceptum". Kriteria Investigazioni supporta i consulenti del lavoro e gli studi legali con indagini finalizzate ad accertare e…

Leggere di più