furto dati riservati

Furto di dati riservati: condannati due dipendenti e il nuovo datore di lavoro

Il tribunale di Milano ha condannato due dipendenti dimissionari per aver sottratto dati aziendali riservati, ma ha condannato anche l’azienda che li ha assunti poiché i dati sono stati memorizzati nei device aziendali di quest’ultima e gli stessi dati sono potenzialmente idonei per svolgere attività in favore della stessa. Lo a sancito il Tribunale di Milano con la Sentenza n. 8246/2019. Il…


dipendente licenziata per facebook

Dipendente licenziata per utilizzo di Facebook al lavoro

Installare l'applicazione Facebook collegata al profilo personale ed utilizzarla dal device aziendale può costare il posto di lavoro. Lo ha stabilito la sentenza 2636 emessa lo scorso 10 giugno dal Tribunale di Bari. Nel caso di specie una dipendente accedeva al profilo personale di Facebook dall'applicazione installata sul cellulare aziendale. Rimasta a casa in malattia, la dipendente aveva…


kriteria cattolica milano

Il CEO di Kriteria ha tenuto una docenza alla Cattolica di Milano

Sabato scorso, 18 maggio, il CEO di Gruppo Kriteria Fabrizio Donvito, ha tenuto una lezione intitolata "Security Intelligence & Investigation" presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in seno al corso di alta formazione "Security & Safety Management" organizzato dall'Università Cattolica - Formazione permanente in collaborazione con la Scuola internazionale di Etica e…


Telecamere occulte nei luoghi di lavoro: sì se controllate da investigatori privati

Nel 2018 quasi l'80% delle aziende italiane con più di 50 milioni di euro di fatturato ha lamentato frodi interne compiute da parte di dipendenti, collaboratori o consulenti, anche in associazione tra di loro. A fronte di questi dati può sembrare legittimo che le aziende, per tutelare il loro patrimonio, possano voler installare dei sistemi di videosorveglianza occultati all'interno dei luoghi di…


abbidabilità badanti e baby-sitter

Un caso risolto: un'insospettabile baby-sitter

Spesso leggiamo notizie di cameriere o colf che si approfittano della fiducia loro accordati per derubare i propri datori di lavoro, o di badanti che maltrattano o circuiscono l’anziano che assistono. Scegliere un collaboratore domestico è una faccenda delicata e talvolta le famiglie non hanno la possibilità di svolgere una selezione accurata a causa dell'urgenza della situazione o della poca…


concorrenza sleale

Un caso investigativo: il complotto

Riccardo è il security manager di un’azienda del settore elettronico. In virtù di sospetti nutriti su alcuni ingegneri del reparto produzione, lo stesso manager si rivolge alla nostra agenzia investigativa. L’incarico che sottoscrive consiste nel verificare se uno dei dipendenti aziendali, l’ingegnere sul quale cadono i sospetti principali, stia complottando qualcosa ai danni dell’azienda; si…


analisi delle immagini

L'analisi delle immagini come tecnica investigativa

Le fake news e la disinformazione fanno un generoso uso di immagini manipolate. I foto-ritocchi sono utilizzati, oltre che nell'ambito privato, anche all'interno del perimetro della concorrenza sleale, con l'obiettivo di dare maggior forza alle false notizie e screditare il concorrente. L'analisi delle immagini o dei video, finalizzata ad accertarne la genuinità, fa parte degli strumenti…


calo di fatturato

Un caso investigativo: il calo di fatturato

Nicola è l'amministratore di un'affermata azienda italiana che opera nel settore dei cosmetici, attraverso una capillare rete di vendita strutturata su tutto il territorio nazionale. Il management commerciale ha rilevato un significativo calo di fatturato in alcune province del centro e sud Italia e l'attenzione cade sull'operato degli addetti alle vendite assegnati a quelle aree. La dirigenza…


bonifica elettronica

Come difendersi dalle microspie: le bonifiche elettroniche

Nell’immaginario collettivo le microspie elettroniche, ovvero le cosiddette “cimici” sono prerogativa del mondo dello spionaggio internazionale o delle fiction televisive. La nostra fantasia è infatti stimolata da numerosi film e serie televisive in cui i “cattivi” sono in grado di seguire in tempo reale gli spostamenti e le conversazioni di un soggetto grazie a dispositivi altamente tecnologici…


Corte di Cassazione

Lavoratore sorpreso a lavorare per terzi mentre è in malattia: licenziato

Il dipendente che svolge altra attività di lavoro durante lo stato di malattia può violare gli obblighi contrattuali in tema di diligenza e fedeltà nei confronti del datore di lavoro, oltre ai doveri generali di correttezza e buona fede.  Questo accade in particolar modo quando l'attività esterna sia di per sé incompatibile con lo stato di malattia o ne faccia presupporre l'inesistenza, oppure…